Discipline Yoga e Pilates

Yoga e Pilates

HATHA YOGA

Lo stile classico dell’ Hata yoga lavora sull’allineamento 1000 posizioni aiutando l’allievo a portare consapevolezza del sé grazie al respiro.La sequenza creata dall’insegnante varia di mese in mese Ed insieme a tecniche di respiro (Pranayama) lavora su un particolare Focus.La lezione si divide in tre momenti:respirazione (meditazione e Pranayama)praticarilassamento finale (Shavasana)L’ Hata Yoga aiuta a rimuovere blocchi fisici e mentali con una pratica costante.


FLYOGA

Il Flyoga è uno stile di yoga moderno che utilizza l’amaca come sostegno alle varie posizioni. Porta l’allievo ad un ascolto profondo del proprio corpo e alla consapevolezza di potersi abbandonare al movimento.Con una pratica costante il rapporto con l’amaca diventa sempre più solido fino a portare il praticante a crearsi un momento unicamente suo allontanando pensieri e problemi della vita quotidiana. La parte più profonda della lezione è ovviamente il rilassamento, anch’esso praticato con l’utilizzo dell’amaca unito a fragranze e al suono armonico di una campana tibetana.


VINYASA YOGA

Il Vinyasa Yoga è spesso più veloce e ha un ritmo molto sostenuto, le asana (posture) sono collegati insieme in una serie di movimenti che vengono sincronizzati con il respiro. Una attenzione particolare è posta proprio sul respiro e sulla transazione di passaggio da una asana all’altra. In generale, i movimenti ascendenti sono aiutati dall’ inalazioni e i movimenti verso il basso dall’esalazioni. Seguendo il principio del flusso armonico di respiro e movimento, la mente di chi pratica Vinyasa Yoga è presto assorbita nella pratica, distolta dai suoi schemi abituali e portata a livelli superiori di consapevolezza. Il respiro controllato calma il sistema nervoso e purifica gli organi interni, i vasi sanguigni e il sistema linfatico, migliorando la salute e generando un senso di benessere profondo. I continui movimenti, da una posizione ad un altra, danno un beneficio cardiovascolare aggiunto, che le forme più tradizionali di yoga non hanno. Una pratica quotidiana del Vinyasa Yoga può aumentare la forza muscolare, la resistenza e la flessibilità, e ridurre i livelli di stress. (fonte: https://www.lascimmiayoga.com/cosa-e-il-vinyasa-yoga/) 


ASHTANGA

L’Ashtanga è la forma più fisicamente impegnativa di yoga. Questo antico sistema, fondato da Sri T. Krishnamacharya e dal suo discepolo Pattabhi Jois nel 1930, prevede una serie di posture praticate in sequenza (vinyasa) accompagnate da una tecnica di respirazione controllata (ujjyaipranayama) e la contrazione o chiusura di alcune parti del corpo (banda). Praticato nel suo corretto ordine sequenziale, l’Ashtanga Yoga porta gradualmente a riscoprire il proprio potenziale a tutti i livelli di consapevolezza: fisica, psicologica e mentale. Ogni postura è una preparazione per la successiva e sviluppa la forza e l’equilibrio necessari per progredire nella serie. Si inizia imparando la prima delle sequenze fisse dell’Ashtanga, ideata per disintossicare e allineare il corpo. Pratica dinamica, atleticamente intensa. Lezione adatta a tutti i livelli, non consigliata a principianti assoluti. (fonte: https://cityzen.it/corso/ashtanga-yoga-milano/).  


BODY FLYING®

Il Body Flying® nasce dall’idea di poter unire diverse tipologie di allenamento quali il Pilates, lo Yoga, la ginnastica artistica, lo stretching, il potenziamento muscolare e tutti i lavori ad alta richiesta funzionale. L’obiettivo è poter muovere il corpo a 360° sfruttando tutti i piani dello spazio. Il Body Flying® ti agevola e ti sostiene nel movimento, senza importi i limiti dei classici allenamenti a corpo libero. Il Body Flying® utilizza le inversioni per ristabilire il benessere generale psico-fisico, confermando negli anni l’importanza delle posizioni invertite nel ristabilire l’armonia del corpo, migliorare la circolazione, stimolare le funzioni del cervello, migliorare la funzionalità delle ghiandole pineale e pituitaria. (fonte: https://www.stark-bodyflying.com).


GYROKINESIS®

Il metodo GYROKINESIS®, elaborato da JuliuHorvath come fulcro del GYROTONIC EXPANSION SYSTEM®, coinvolge il corpo nella sua globalità, attraverso il movimento naturale della colonna vertebrale e di tutte le altre articolazioni. Il metodo, che comprende molti elementi della danza, dello yoga, del tai-chi e delle arti marziali, lavora in maniera tridimensionale su tutte le articolazioni e le fasce muscolari attraverso pratiche di movimenti ondulatori e ritmici. Il concetto chiave è la fluidità legata all’idea di espansione degli spazi articolari. Pensando al cerchio, alla sfera e alla spirale, il movimento che si compie non ha mai una fine o un inizio ma diviene un ininterrotto flusso di energia, il corpo si riappropria del suo spazio. Le posture non vengono mantenute a lungo, ma sono collegate tra loro in modo armonioso facendo uso di appropriate tecniche di respirazione. Il respiro è un elemento fondamentale della lezione: non solo aggiunge il ritmo e guida nell’esecuzione dei movimenti, ma crea ritmi cardiovascolari e aerobici diversi, a seconda dell’intensità e della velocità di volta in volta utilizzate.  La tecnica prevede sistemi diversi di respiro, tutti profondi e addominali: stimolano il sistema nervoso, aprono i canali energetici e aiutano il corpo a eliminare le tossine. I movimenti ad onda massaggiano il corpo stimolando gli organi interni. (fonte: http://www.annalirainoldi.com) 


PILATES®

Ilmetodo Pilates, detto anche semplicementePilatesè un sistema di allenamento sviluppato all’inizio del Novecento da Joseph Pilates. Pilates chiamò il suo metodoContrology, con riferimento al modo in cui il metodo incoraggia l’uso della mente percontrollarei muscoli. È un programma di esercizi che si concentra sui muscoli posturali, cioè quei muscoli che aiutano a tenere il corpo bilanciato e sono essenziali a fornire supporto alla colonna vertebrale. Il metodo è indicato anche nel campo della rieducazione posturale. In particolare, gli esercizi di Pilates fanno acquisire consapevolezza del respiro e dell’allineamento della colonna vertebrale rinforzando i muscoli del piano profondo del tronco, molto importanti per aiutare ad alleviare e prevenire mal di schiena. Con questo metodo di allenamento non si rinforzano solo gli addominali ma si rinforzano anche le fasce muscolari più profonde vicino alla colonna e intorno alle pelvi. Il punto cardine del metodo è la tonificazione e il rinforzo del Power House, cioè tutti i muscoli connessi al tronco: l’addome, i glutei, gli adduttori e la zona lombare. Gli esercizi che si eseguono sia sul tappetino (Pilates Mat Work) che con l’aiuto di macchinari specifici (Reformer, Chair, Cadillac, atc.). (fonte: wikipedia)

I NOSTRI CORSI

Ashtanga

Bachata

Balboa

Body flying®

Breakdance

Contact improvisation

DANCEHALL

Danza classica_adulti